Percorso ad anello indicato per chi utilizza la bicicletta in maniera continua ed è quindi abbastanza allenato.
Questo itinerario si sviluppa in un territorio prevalentemente montuoso, tra le zone di Picerno, Bella, Muro Lucano, e le gole dei torrenti Marmo e Platano. Altipiani carsici, distese boscose e creste nude battute dal vento sono tratti caratterizzanti di queste strade percorse da numerosi cicloamatori che amano destreggiarsi tra i tornanti. Importante è anche la presenza di diverse stazioni ferroviarie (Picerno, Baragiano, Bella Muro) della linea Potenza – Napoli utilizzabili dai ciclisti che vogliono spostarsi utilizzando la formula treno+bici. Per alcuni chilometri si pedala anche sulla storica SS 7 Appia ed è possibile connettersi ai percorsi del Vulture oppure a quelli che vanno verso il cuore dell’Irpinia, nella vicina Campania.

ITINERARIO

Download file: 12_PZ-Bella-Muro-PZ.gpx

Partenza dalla Stazione ferroviaria FS di Potenza centrale, importante punto di snodo con la tratta Napoli-Metaponto e origine del tronco che porta a Foggia in Puglia. Dando le spalle al fabbricato procedere verso sinistra in direzione del Ponte Musmeci, oltrepassarlo e proseguire fino a trovare le indicazioni per Picerno, sulla SP ex SS 94, che si raggiunge dopo circa 15 km (per la metà in salita abbastanza pedalabile). Si continua scendendo verso la fiumara sottostante fino ad arrivare alla SP83, costeggiando il centro abitato di Baragiano. A circa 30 km dalla partenza si incontra la stazione di Bella Muro, lungo la SS 7, per poi seguire la SP14 fino al centro abitato di Bella. Superato il paese si arriva ad un incrocio a T: girare a sinistra per raggiungere Muro Lucano. Una pausa nel paese è consigliata prima di riprendere la via del ritorno percorrendo la SS 7 fino a raggiungere nuovamente il centro abitato di Baragiano Scalo. Da qui è possibile ritornare a Potenza seguendo lo stesso itinerario fatto all’andata altrimenti (per i più allenati) è possibile seguire la SS 7 salendo verso Ruoti, terminando nel centro del capoluogo regionale, dopo circa 36 km.